Home
Brevetto PDF Stampa E-mail

Brevetto di un materiale inorganico coibente e fonoassorbente

 

            L'invenzione è relativa al procedimento per la sintesi di un prodotto solido non infiammabile con caratteristica di moderata densistà e durezza con funzione principalmente di malta o di materiale per riempimento di cavità infrastrutturali o preparazione di oggetti resistenti al fuoco e fonoassorbenti                                       

Per informazione utilizzare la sezione Contatti.

 

brevetto 2  brevetto 1 

 

 

MALTA MINERALE ESPANSA SUPERLEGGERA         

E’ disponibile un prodotto di sintesi con caratteristiche quasi uniche:

  • è di natura minerale: ciò significa soprattutto non incendiabile- non combustibile
  • è super-leggero: la densità è di circa 0,15 (poco più di 1/10 di quella dell’acqua)
  • ha spiccatissime proprietà coibenti

Il prodotto ha la struttura di una micro-schiuma solida, di modeste proprietà meccaniche.

In effetti proviene da un’emulsione tra una soluzione acquosa e un altro liquido che per reazione tra loro, in circa una decina di minuti, solidificano. L’acqua dell’emulsione poi, con gradualità, evapora lasciando i vuoti che vanno a creare la struttura a schiuma.

I costi di produzione non sono alti ma neppure così bassi da farne un materiale destinato a impieghi comuni quali ad esempio coibente per edilizia. E’ piuttosto un materiale per impieghi speciali nei quali le tre caratteristiche citate sono contemporaneamente cruciali.

Questa malta minerale espansa può essere modificata con piena libertà miscelando, al momento della formazione, una grandissima varietà di additivi che si desideri, per modificarne le proprietà base, siano essi stesso di natura minerale oppure organico-polimerici.

In tal modo le caratteristiche cambiano e possono risultare migliorative per alcuni aspetti, peggiorative per altri.

E’ chiaro, ad esempio, che l’aggiunta di additivi organici causa la perdita delle caratteristiche di non-incendiabilità del prodotto ma, ad esempio, può migliorarne alquanto le proprietà meccaniche.

D’altra parte, l’aggiunta di additivi minerali attivi (cementi, calci, gesso da presa, etc.) può anche migliorare alquanto le proprietà meccaniche ma fa salire la densità: il prodotto è meno leggero.

I tempi di presa (sono in corso studi specifici) verosimilmente possono essere ritardati o accelerati con l’aggiunta di liquidi (solventi organici ad esempio).

Si tratta quindi di un materiale di utilizzo estremamente flessibile, che pur mantenendo la sua struttura fondamentale di schiuma solida minerale leggera, può dar luogo a una famiglia di prodotti diversi adatti agli usi più vari. 

                                       
 
< Prec.   Pros. >